6

Lug

Ebook News: i Libri sono meglio!

di Davide Spadone Whirly2481 in: Intrattenimento

In seguito ad uno studio eseguito dal Dr. Jakob Nielsen, si impiega più tempo a leggere un libro su iPad o Kindle rispetto al tradizionale libro stampato. L’azienda Nielsen Norman Group, che si occupa di consulenza per lo sviluppo di prodotti, lo ha rilevato da un campione di 24 persone da cui ha misurato la velocità di lettura su Kindle 2, un iPad utilizzando iBooks, un monitor PC e il caro vecchio libro. Leggere su tablet elettronico rallenta la lettura di un 10.7% rispetto ad un libro. Nonostante ciò è anche risultato che gli utenti preferiscono leggere sui tablet elettronici rispetto alla carta. Il monitor del PC invece è stato poco apprezzato da tutti i lettori.

LO STUDIO

I risultati di Nielsen sono stati basati sulla performance di 24 utenti che leggono frequentemente libri. Ogni utente ha letto dei brevi racconti di Ernest Hemingway su tutte e 4 le piattaforme e sono stati misurati in base alla velocità e alla comprensione della storia. In media hanno impiegato 17 minuti e 20 secondi per leggere la storia (indipendentemente dalla piattaforma) e i livelli di comprensione del testo letto è stato praticamente lo stesso in ogni caso.

Nielsen afferma però che i libri sono i vincitori per quanto concerne la velocità di lettura. Gli utenti leggevano il 6.2% più lentamente su iPad, e ben il 10,7% più lentamente su Kindle 2. Nielsen non ha fornito i dati di lettura su monitor.

A quanto sembra leggere un libro su iPad è decisamente più veloce rispetto a Kindle 2. Nielsen ha però affermato che la differenza di lettura tra iPad e Kindle non è così significativa da mettere sul podio iPad. “La differenza tra i due è talmente minima che non sarebbe comunque una ragione sufficiente per scegliere l’uno rispetto all’altro” .

Lo studio ha inoltre chiesto ad ogni utente di valutare ogni singolo formato in una scala da 1 a 7. L’iPad, Kindle 2 e i libri sono stati valutati in maniera molto simile e, rispettivamente 5.8, 5.7 e 5.6 mentre il monitor del PC si colloca all’ultimo posto con solo 3.6 punti. La maggioranza dei soggetti ha affermato che leggere un libro su pc è più stressante perchè, in qualche modo, è riconducibile al lavoro, mentre leggere su iPad e Kindle è decisamente più rilassante.

Le tablets non sorpassano ancora i cari vecchi libri

A quanto risulta dallo studio pare proprio che la tecnologia non sia ancora riuscita a replicare appieno l’esperienza della pagina stampata. Chiaramente il test è basatao su un picolo numero di persone, ma sarebbe molto interessante riuscire ad ottenere dei risultati con un gruppo più ampio di persone, magari anche differenziando dei gruppi di età.

I ventenni leggerebbero più rapidamente su uno schermo anzichè su un libro dato che sono cresciuti con essi? Come si differenzierebbe un gruppo di ventenni da un gruppo di quarantenni cresciuti a loro volta con dispositivi quali il Commodore Vic-20?

Lo studio ha inoltre escluso dal test la lettura su uno schermo di un portatile che è sicuramente differente da un pc fisso e potrebbe rendere la lettura più divertente. Chissà poi se i dati ottenuti verrebbero riconfermati con studi più ampi.

Nonostante la velocità con la quale la gente legga su device elettronici, l’e-reader sta diventando sempre più conosciuto. Dal 2008 è cresciuto del 176.6% superando le vendite degli audiolibri. Nel 2010 stanno aumentando del 217,3% rispetto al 2009.

Tag: ebook, libri, news

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes