3

Set

Hamburger artificiale, il futuro della carne è in Olanda

di Domenico Puzone in: News Informatiche , Web

Un hamburger artificiale , questa è l’ultima ‘invenzione’ dell’università di Maastricht. La suddetta università ha intenzione di produrre un hamburger artificiale dalle cellule staminali di suini.

anche se si è davvero lontani dalla creazione di un panino completamente creato in laboratorio, in Olanda si dicono ottimisti e stanno cercando il metodo di realizzare questo hamburger artificiale. Attualmente, all’università di Maastricht è stato creato una specie di ‘prototipo’ , un hamburger dall’aspetto biancastro e per niente croccante, in merito gli esperti commentano : ” il colore bianco è causato dalla mancanza del sangue, e dalla mancanza di mioglobina . Stiamo cercando metodi per aumentare la mioglobina artificialmente, per avvicinarci al colore naturale della carne”.

Un metodo pensato per ridurre l’inquinamento, in quanto produrre un hamburger richiede lunghi e inquinanti processi di macellazione e trasformazione. Dunque, tra circa sei mesi, quando andremo a mangiare un hamburger potrà capitare di mangiare della carne creata in laboratorio. Il vantaggio? più hamburger per tutti, soprattuto con l’aumento della popolazione terrestre.

Il costo della prima produzione di questo hamburger potrebbe essere di circa 250 mila euro, un investimento che se frutterà porterà bei soldini nelle tasche degli ‘inventori’.

Con l’avvento di un hamburger artificiale si creerebbe un mercato di carni artificiali di ogni genere, da quella suina a quella bovina, passando naturalmente da quella equina. Quando potremo assaggiare un po’ di carne artificiale? avrà lo stesso sapore? La cosa certa è che la tecnologia ha fatto passi da gigante, ora con essa è possibile produrre anche il cibo.

Magari riusciranno a sfamare il terzo mondo.

Tag: hamburger artificiale, tecnologia avanzata, università maastricht

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes