4

Nov

Amazon e la nuova biblioteca virtuale

di Sara Papis in: Aziende


Amazon è un’azienda molto attiva nel settore tecnologico, soprattutto quando si parla di ebook reader. Il primo dispositivo della storia che ha permesso di leggere libri e riviste, in versione digitale è stato proprio l’Amazon Kindle.

Ebbene per continuare a ottenere il massimo successo, Amazon, nella giornata di ieri ha deciso di presentare un’interessante progetto. Si tratta di un’iniziativa speciale dedicata a tutti i possessori di un Kindle o Kindle Fire, ora avrete a vostra disposizione una vera biblioteca digitale.

La novità più interessante, sta nel fatto che da oggi sarà possibile prestare gli eBook acquistati, ad altri utenti che non hanno intenzione di acquistare un libro. Il servizio si chiama Kindle Owners Lending Libray, per il momento è attivabile solamente dagli abbonati statunitensi di Amazon Prime e il prestito sarà disponibile inizialmente solo per cinquemila titoli.

Sicuramente il progetto è davvero interessante e potrebbe ottenere un discreto successo tra tutti gli interessati che amano la lettura. Pensate alla possibilità di prendere un libro in prestito ogni mese, senza date di scadenza per la restituzione, non sarebbe fantastico?

Kindle Owner Lending Libray metterà fine alle biblioteche classiche? Molto probabilmente sì, soprattutto quando il numero di libri a disposizione per il prestito saranno tantissimi. Il prestito sarà legato a un solo eBook alla volta e dovrà essere letto, esclusivamente attraverso un dispositivo Amazon.

L’iscrizione a questo servizio costa 79 dollari e bisognerà aggiungere una ricarica annuale di importo uguale. Tutti gli utenti, potranno accedere a 12 eBook all’anno, ma a loro disposizione troveranno anche 13.000 film e spettacoli televisivi in streaming.

Un’iniziativa davvero interessante arriverà mai in Italia? Se il successo statunitense sarà elevato, molto probabilmente anche da noi arriverà un servizio di questo genere. E gli editori che cosa ne pensano? Al momento le reazioni sono molto negative, voi che cosa ne pensate?

 

Tag: amazon, servizi

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes