5

gen

Microsoft manda in pensione Internet Explorer 6

di Sara Papis in: browser web , internet explorer

Il 2012 inizia con un obiettivo piuttosto interessante per Microsoft, ovvero quello di portare Internet Explorer 6 in pensione. Come saprete si tratta di una versione vecchia del browser web e visto il basso utilizzo l’azienda ha deciso bene di mandarlo per sempre in pensione.

La conferma è ufficiale e ora Microsoft ha intenzione di concentrare tutte le sue risorse sulle versioni più recenti e nello specifico nella versione 8 e 9 le uniche attualmente ancora sviluppata. Nelle scorse settimane è stato annunciato il via agli aggiornamenti silenti dedicati a Internet Explorer obbligando tutti gli utenti Xp  ad utilizzare la versione 8 e alla 9 gli utenti.

La situazione è in via di evoluzione per Microsoft e davvero le possibilità di ripresa per Internet Explorer sono molteplici. Per quale motivo è stata presa questa scelta? Perché Internet Explorer 6 veniva utilizzato solo dall’1% in appena 12 paesi tra i quali Stati Uniti, Messico, Ucraina, Repubblica Ceca, Portogallo e Filippine.

Per l’Italia, il dato ufficiale indica 1,4% di pazzi che ancora utilizzano IE 6. India e Giappone viaggiano poco sopra il 5%, situazione pessima in Cina, dove il vetusto browser resta ancora a quota 25% e, considerato il numero di Pc in Cina, si traduce in milioni di utenti.

Arriva un momento per tutti i software di aggiornasi e rivoluzionarsi e per questo motivo la stessa Microsoft ha deciso di prendere in considerazione la possibilità di aggiornare il proprio browser web per conoscere i desideri della popolazione online.

Voi utilizzate Internet Explorer per la navigazione? attendiamo i vostri commenti in merito per conoscere il destino del browser Microsoft.

 

Tag: internet explorer, Microsoft

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes