2

Feb

Apple: la corsa alla concorrenza è troppa?

di Sara Papis in: apple , Aziende


Apple è sicuramente una delle aziende più attive nel settore e ovviamente i suoi dispositivi sono apprezzati in tutto il mondo. Proprio in questi giorni è stato eseguito un botta e risposta tra Daniel Glazman esponente del W3C Csss e John Gruber famoso blogger americano appassionato del mondo Apple.

L’argomento della condivisione di opinioni riguardava gli iBooks 2, la novità lanciata da Apple proprio qualche giorno fa. Il blogger ha recentemente preparato un post tecnico dove viene analizzato il formato utilizzato per la pubblicazione degli iBooks 2 con iBooks Author.

Qui arriva il problema perché sembra che gli standard utilizzati da Apple, a prima vista molto simili al classico formato EPUB3, siano in realtà completamente incompatibili con le direttive ufficiali del W3C.

Secondo l’esponente del W3C questo è un grosso errore eseguito da parte di Apple, perche non implementare all’interno delle novità, gli standard che dal 20120 si stanno formando sul mercato dei contenuti digitali e continuare la propria ricerca in maniera meno concorrenziale? Un prodotto non sfruttabile al 100% per quanto riguarda la creazione e praticamente poco interessanti.

Secondo gli esperti Apple sta commettendo gli stessi errori commessi da Microsoft negli anni 90, dove ai tempi era stato presentato al pubblico un dispositivo incompatibile con i programmi e i formati ad oggi utilizzati dai principali editori. Questo errore potrebbe bloccare per sempre la strada del successo per l’azienda di Cupertino, in quanto le case editoriali potrebbero non essere interessate a dover rifare tutto il lavoro di modifica del formato.

Quindi la conclusione è che Apple è un’azienda troppo innovatrice, voi che ne pensate?

Tag: apple, innovazioni

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes