15

apr

Come scoprire quante unità USB sono state utilizzate

di Sara Papis in: hi tech


Sul computer a volte i dispositivi USB che vengono utilizzati su di esso sono innumerevoli ma qualche volta la chiavetta di un amico o un qualsiasi dispositivo USB possono minacciare il vostro dispositivo è aumentare il rischio virus.

Nel mondo d’oggi dove la condivisione dei documenti e all’ordine del giorno, ci si trova spesso a condividere la propria posizione o i propri file e per farlo si utilizzano dispositivi USB. Le famose chiavette sono sicuramente utilissime ma creando anche una massiccia diffusione dei virus.

Dovete tenere conto che sarebbe utile avere sempre a vostra disposizione un programma che vi permetterà di conoscere la lista completa di tutte le unità USB che sono state collegate al computer, in quesot modo potrete individuare immediatamente quali sono le chiavette che vi hanno portato virus all’interno del computer.

Il programma che fa per voi si chiama USB History Viewer uno strumento che strumento che sotto questo punto di vista può rivelarsi davvero utile. Che cosa aspettarsi da quest’applicazione? Innanzitutto possiamo dire che USB History Viewer è un programma disponibile gratuitamente e in forma portatile.

Può essere utilizzato senza alcun problema all’interno dei sistemi operativi Windows e agisce in maniera davvero semplice e veloce. grazie all’interfaccia grafica comprensibile e piacevole, sarà un gioco da ragazzi accedere a tutte le informazioni che vi permetteranno di comunicare nel dettaglio con la lista ufficiale dei dispositivi utilizzati in passato.

In pratica potrete visualizzare in maniera semplice e veloce l’intera cronologia di tutti i dispositivi USB che sono stati collegati al computer, una caratteristica davvero importante che vi permetterà di vivere grandi emozioni e soprattutto vi permetterà di analizzare nel dettaglio tutti gli usi che avete fatto del computer.

Sembra impossibile ma provando vi accorgerete che la cronologia dei dispositivi collegati è davvero realistica. Vi ricordiamo che per visualizzare al meglio e correttamente tutte le informazioni, sarà necessario eseguire USB History Viewer come amministratore e nel caso in cui ci si ritrova ad operare in un network, potrete addirittura specificare poi il computer relativamente al quale si desidera agire specificando poi i dati d’accesso o, qualora il PC su cui agire sia quelli in uso, lasciando vuoti i relativi campi.

Pensate che il programma sarà in grado di entrare in azione in maniera immediata, recuperando i dati dal registro di sistema e permettendo di visualizzare addirittura L?ID dei drive USB e la data dell’ultimo utilizzo relativa a quel dato computer, offrendovi la possibilità di conoscere se l’ultima unità risulta attualmente collegate al computer oppure no.

In questo modo avrete la possibilità di trovare il reale colpevole del vostro contatto virus, visto che i problemi di questo genere sono all’ordine del giorno. Che ne dite? Vi piacerebbe ottenere maggiori informazioni su USB History Viewer? È arrivato il momento di accedere in maniera immediata a un’applicazione completamente innovativa che vi stupirà.

Scoprire quale dispositivo USB vi ha infettato il computer non sarà più un problema con USB History Viewer, siete pronti a testare l’efficacia di questo programma? Diteci la vostra in merito alle sue funzionalità.

Tag: usb, virus

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes