7

Lug

Windows 8 e la rimozione del pulsante Start

di Sara Papis in: Windows 8


In moltissimi si stanno chiedendo per quale motivo la Microsoft abbia deciso di rimuovere il pulsante start all’interno dei propri sistemi operativi. Tutte le persone che fino ad ora hanno avuto la possibilità di provare una delle build del sistema operativo, hanno sicuramente apprezzato o disprezzato l’ambiente nuovo offerto

Gli utenti si sono trovati di fronte a un’interfaccia grafica completamente nuova “ Metro”, caratterizzata dalla presenza di tante piccole piastrelline animate Live Tile e molto altro. Le persone che utilizzano i sistemi operativi Windows da tempo, continuano ad apprezzare l’interfaccia standard anche se non disdegnano quella attuale. E’ stata una scelta quella di Microsoft di orientare il nuovo sistema operativo a terminali touchscreen spingendo gli utenti ad abbandonare i classici mouse e tastiera. Ma, nonostante l’utilizzo di Windows 8 sia “consigliato” su schermo touchscreen, l’OS gira bene anche con mouse e tastiera.

Per quale motivo è stata presa questa scelta finale? Pare che la prima build ufficiale del sistema operativo, abbia permesso di visualizzare cambiamenti molto importanti all’interno del desktop. oltre ai cambiamenti dei colori delle finestra, le trasparenze ridotte all’osso e Aero quasi sempre più in secondo piano, sicuramente vi sarete accorti che il classico tasto Start nell’angolo in basso a sinistra non c’è più. Elemento simbolo degli OS Microsoft, sin dallo storico Windows 95, il tasto Start è stato del tutto eliminato con l’arrivo di Windows 8 .

Ovviamente la scelta finale non è piaciuta particolarmente agli appassionati del settore, visto che le critiche sull’azienda sono volate senza sosta. A tutte le persone che hanno voluto avere nei confronti di Microsoft delle critiche Windows risponde che la cancellazione del pulsante deriva obbligatoria dopo molte riflessione.

Infatti bisogna considerare il fatto che è inutile andare nel menù e cercarle tra una lista infinita di software. Adesso, nel prossimo OS sarà possibile pinnare le applicazioni, oltre che nella classica barra di Start, anche nel menù in stile Metro a cui è possibile accedere ciccando il tasto Win sulla tastiera o passando il mouse nell’angolo inferiore sinistro dello schermo. Solo in questo modo potrete ottenere i l risultato migliore, altrimenti solo con donne.

Il tastato start è una modifica chre nessuno si aspettava da tempo ma che alla fine è arrivata. Parlare di rivoluzione non è quindi fuori luogo. Con Windows 8 – oggetto di una vera e propria full immersion per la stampa internazionale in occasione della tappa europea del TechEd, l’evento dedicato agli sviluppatori – Microsoft, ha fatto un grande salto in avanti rispetto al passato, a quanto pare il tasto start viene considerato obsoleto visto che al giorno d’oggi le pssibilità di accedere alle varie informazioni sono molteplici.

Voi che ne pensate? Windows 8 otterrà lo stesso successo dei sistemi operativi precedenti oppure no? Non ci resta che attendere la conferma ufficiale commerciale e in seguito capiremo se sarà davvero così oppure no.
Attendiamo i vostri commenti in merito che permettono sempre di capire che cosa pensa il mondo di Windows 8, il nuovo “nato” di Microsoft.
Siete pronti all’avvento di Microsoft? oppure sarà l’ennesima delusione?

 

Tag: Microsoft, windows8

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes