7

Ott

Photoshop: come migliorare le foto venute mosse

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

Photoshop: come migliorare le foto venute mosse

La fotografia digitale ha moltissimi vantaggi rispetto a quella tradizionale, in primis l’assenza dei rullini. Non è più infatti necessario acquistarli e portarli al fotografo di fiducia per lo sviluppo. Con le macchine fotografiche digitali, il “rullino” è la scheda di memoria, e possiamo vedere subito le foto scattate tramite il display della macchina o il monitor del PC.

Ma i vantaggi della fotografia digitale ovviamente non si fermano qui. Pensiamo ad esempio al fotoritocco: una volta scattata una foto, possiamo subito copiarla nel PC utilizzando il cavo dati USB, e con pochi clic siamo pronti a modificarla tramite i software specializzati.

Uno dei più famosi è senza dubbio Adobe Photoshop, ricco di funzioni e davvero molto potente per quanto riguarda il fotoritocco. Ma forse non tutti sanno che tramite il programma sviluppato da Adobe abbiamo anche la possibilità di migliorare le foto che sono venute mosse. Certo, non sono garantiti dei miracoli, ma i filtri presenti nel software permettono comunque un notevole miglioramento rispetto al file originale.

In questa guida di oggi vediamo quindi di spiegarvi passo passo come fare per migliorare attraverso Photoshop una foto venuta mossa. Vedrete, è più semplice del previsto!

Come prima cosa, avviamo il software Photoshop, apriamo l’immagine che abbiamo intenzione di modificare, facciamo clic sul menu Filtro e selezioniamo l’opzione “Nitidezza” e quindi “Riduzione effetto mosso”. Come il nome suggerisce, quest’opzione permette di ridurre in maniera semplice e veloce l’effetto mosso della foto.

Nella finestra d’anteprima viene visualizzata l’immagine con applicato il filtro e, se siamo soddisfatti del risultato, confermiamo cliccando sul pulsante OK. Se invece non ci piace l’effetto finale, possiamo provare a cambiare le impostazioni del filtro. Per fare ciò, ci basta variare i valori delle barre “Attenuazione”, “Elimina artefatti” e “Limiti traccia sfocatura”. Per verificare in dettaglio se il filtro sta funzionando come si deve, possiamo aumentare lo zoom del riquadro d’anteprima utilizzando lo strumento in basso a destra (possiamo scegliere gli ingrandimenti 2x, 5x, eccetera..).

Una volta applicato l’effetto immagine, facciamo clic sul menu File e selezioniamo la voce “Salva con nome” per salvare appunto la nuova immagine.

Le versioni più vecchie di Photoshop non hanno integrato lo strumento di correzione delle foto mosse, ma possiamo comunque migliorare la situazione applicando il filtro d’immagine “Accentua passaggio“. Il risultato non sarà perfetto, ma meglio di una foto completamente mossa.

Tag: foto, migliorare, photoshop

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes