31

Ott

eMule: guida all’installazione, configurazione server e primo utilizzo

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

eMule: guida all'installazione, configurazione server e primo utilizzo

Sono passati oltre 10 anni dal rilascio della prima versione di eMule, client peer-to-peer nato come alternativa all’ottimo eDonkey e che in poco tempo ha guadagnato la fiducia di moltissimi utenti del web.

Nonostante gli anni sulle spalle (10 anni in informatica equivalgono ad un’eternità!!) e i prodotti della “concorrenza” davvero validi (pensiamo a BitTorrent, oppure i siti di file sharing), eMule continua ad essere uno dei software P2P più utilizzati al mondo. Come mai? La risposta è semplice: mentre su BitTorrent e nei siti di file sharing si trovano soltanto file recenti, al massimo di un paio di anni fa, su eMule si trova veramente di tutto. Tanto che è nato il detto “se non lo trovi su eMule, non esiste su Internet”. Chi ha avuto modo di provare a lungo eMule sa bene che questa frase non è affatto un’esagerazione.

Ma come facciamo ad installare eMule sul nostro computer? E quali sono i migliori parametri per la configurazione dei server? Vediamo assieme come fare in questa guida dettagliata!

Per scaricare eMule, come prima cosa carichiamo con il nostro browser web preferito il sito ufficiale dello sviluppatore. Una volta caricata la pagina, facciamo clic sul pulsante Scarica e attendiamo il termine del download. Completato lo scaricamento del file di setup, facciamo doppio clic sul file “eMule0.50a-Installer.exe”, confermiamo cliccando su “Sì” e quindi su “Avanti” per completare l’installazione del programma.

Adesso facciamo doppio clic sull’icona di eMule presente sul desktop del PC e, non appena si aprirà la finestra di benvenuto, scegliamo l’opzione di configurazione guidata per impostare le porte TCP/UDP (i valori default vanno bene) e il nickname da utilizzare nel network eMule. Nel caso compaia un messaggio di avviso del firewall integrato in Windows, assicuriamoci di cliccare su “Consenti accesso”.

Mettiamo poi il segno di spunta accanto all’opzione “gestione automatica della priorità di download e upload” e, nel caso il nostro provider Internet abbia attivato dei blocchi per i software P2P, attiviamo l’opzione “offuscamento del protocollo”. Clicchiamo quindi su “Fine” per completare la configurazione rapida.

Perfetto, ci siamo quasi! Prima di iniziare a scaricare file di ogni genere, dobbiamo aggiornare la lista dei server. Per fare ciò, è sufficiente fare clic sul pulsante Server in alto a sinistra e incollare nel campo di testo “Aggiorna server.met da URL” il seguente indirizzo web: http://peerates.net/servers.php.

Tag: configurazione, download, emule, guida, installazione, server

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes