13

Gen

Come convertire un filmato tramite Freemake Video Converter

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

Come convertire un filmato tramite Freemake Video Converter

Attraverso il PC possiamo fare davvero un’infinità di cose, e tra queste citiamo la possibilità di convertire i filmati in maniera semplice e immediata in formati compatibili con i nostri dispositivi portatili o le console domestiche, come la Playstation oppure l’Xbox.

I convertitori video servono anche a realizzare delle copie di backup sull’hard disk del PC di tutti i film in DVD e Blu-Ray che abbiamo nella nostra collezione in salotto. Esistono moltissimi software che garantiscono una corretta conversione dei filmati, e nella guida di oggi desideriamo spiegare passo passo come utilizzare al meglio l’ottimo Freemake Video Converter. Vedrete, e più semplice di quel che si possa pensare!

Per scaricare il programma, ci basta aprire il nostro browser web preferito, caricare il sito ufficiale dello sviluppatore e quindi fare clic sul pulsante “Scarica”. Una volta completato il download, facciamo doppio clic sul file “FreemakeVideoConverterSetup.exe”, quindi premiamo “OK” e “Avanti” per confermare l’installazione. Togliamo il segno di spunta dalla voce “Installa plugin per Chrome e Firefox”, quindi premiamo su “Fine” per completare l’operazione.

Ok, ora Freemake Video Converter è stato installato nel nostro PC. Avviamolo facendo doppio clic sull’icona appena creata sul desktop, quindi clicchiamo sul pulsante “+Video” che si trova in alto a sinistra e scegliamo il file video che abbiamo intenzione di convertire.

Il programma ci permette di scegliere davvero moltissimi formati di output, in modo da realizzare un video compatibile con ogni genere di dispositivo. Nella schermata di configurazione abbiamo a disposizione diversi Profili per la selezione del formato, come ad esempio “smartphone” e “tablet”. Possiamo anche realizzare una conversione simile all’originale in termini di qualità e definizione, e in questo caso è sufficiente scegliere l’opzione “Come originale”.

Sempre all’interno della schermata di configurazione possiamo scegliere la cartella di destinazione del file video convertito, e in basso a destra viene indicata la dimensione stimata del nuovo file.

Non appena siamo pronti, facciamo clic sul pulsante blu “Converti” e attendiamo il completamento dell’operazione. La durata varia in base a moltissimi fattori, come la potenza del PC, la lunghezza del video da convertire, il profilo selezionato.. Assicuriamoci di non eseguire nessun altro programma in background, in modo tale che Freemake Video Converter possa sfruttare al massimo le risorse del computer.

Con lo stesso programma possiamo copiare sull’hard disk del PC i nostri DVD: per farlo è sufficiente premere sul pulsante in alto “+DVD”.

Tag: convertire, filmati, Freemake Video Converter

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes