31

gen

mail03
Vi state chiedendo come sia possibile integrare una firma in una mail? Avete notato che quando ricevute i messaggi di posta da amici e colleghi, infondo al documento è presente una firma comprendente nome, numero di telefono, contatto Skype e altre informazioni?
Continua a leggere il post

set-dns-velocizzare-navigazione-web-su-androi-L-XPCseN

Se avete problemi di connessione con il vostro smartphone e in particolar modo non riuscite più ad aprire determinate pagine, ma delle applicazioni sì, sicuramente il vostro DNS ha cambiato indirizzo e vi sta impedendo di accedere ad alcune pagine sul web. Se foste su computer l’operazione sarebbe molto semplice: basterebbe dire al vostro dispositivo di recuperare l’indirizzo DNS in maniera totalmente automatica, ma su uno smartphone Android è diverso.

Per cambiare DNS su Android basterà installare l’applicazione Set DNS, disponibile sul Google Play, che vi permetterà di cambiare i vostri server DNS dal telefono usando i normali servizi da tutti conosciuti in questo territorio, quindi da Google DNS fino a Fool DNS. Una volta installata quest’applicazione dovrete semplicemente aprirla e cercare nel menù a tendina qual è il servizio che più vi interessa e vi aggrada, così da poterlo utilizzare immediatamente: premete su Apply e la vostra modifica sarà immediata, risolvendo il vostro problema e lasciando fare a uno dei servizi precedentemente indicati tutto il lavoro sporco. L’applicazione, però, non è totalmente gratuita: lo sarà per il primo giorno, di prova, ma poi dovrà essere necessariamente acquistata a 1,74 euro per poter continuare a usufruire del servizio posto in essere.

num26
Vi sarà sicuramente capitato di aver ricevuto delle telefonate provenienti da un numero privato e sicuramente non avete risposto. Ora avete una curiosità pazzesca per scoprire chi è stato a contattarvi? Non si tratta di una procedura molto semplice da fare, ma con un po’ d’impegno si possono ottenere degli ottimi risultati.
Continua a leggere il post

29

gen

fb0154
Parlare di privacy al giorno d’oggi è normalissimo soprattutto se l’argomento è collegato a Facebook. Moltissime persone gestiscono in maniera sbagliata, tutte le informazioni che pubblicano all’interno dei propri profili online e questo piccolo dettaglio, in realtà rappresenta un rischio per la privacy personale.
Continua a leggere il post

28

gen

vel24
Avete acquistato il computer da pochi mesi, eppure avete la sensazione che il dispositivo sia parecchio lento? Se non avete la possibilità di effettuare una diagnosi precisa, l’unica “colpa” si può dare a livello software.
Se si tratta solo di questo problema in realtà una soluzione si trova sempre. Per iniziare ad alleggerire il sistema operativo, sostituendo i programmi più pesanti con delle alternative valide ma che occupano meno memoria e pesano meno sul processore.
Continua a leggere il post

Facebook-Chat-Smileys

Facebook non può essere soltanto quello che vediamo, ma anzi in alcuni casi può dimostrarsi anche un sistema open source che ci permette di modificare alcuni aspetti a noi preferiti. Avevamo parlato in precedenza della possibilità di trasformare la chat di Facebook in quella di MSN, per i nostalgici che il 15 marzo non vorranno dire addio a Windows Live Messenger, che ha costruito l’adolescenza di molti ragazzi e ragazze in questi lunghi anni di Windows e di messaggistica istantanea. Oggi vi parliamo della possibilità di aggiungere delle emoticon a vostra scelta alla chat in sé.

Prima di poter caricare una qualsiasi immagine dovrete ridimensionarla o con Paint o con Photoshop o qualsiasi altro programma di grafica a una dimensione di 16×16 pixel, che è la dimensione standard di un’emoticon su Facebook: salvatela in formato .jpg tramite la funzione “Salva con nome…” e caricatela su uno spazio online pubblico come imageshack.net o simili. Ora aprite un block notes dal desktop o un qualsiasi editor di testo e nominatelo con estensione .htm incollando questo codice al suo interno.

< !DOCTYPE html><html><head><meta content=”text/html; charset=utf-8″ http-equiv=”Content-Type”><title>Geekissimo</title><meta name=”og:image” content=”http://dl.dropbox.com/u/236349/geek.jpg”/></meta></head><body></body></html>

Nel campo <title>< /title> va inserito il nome dell’immagine che stiamo per caricare. Ora caricate anche questo file .htm in uno spazio pubblico come in precedenza segnalato e poi recatevi su Facebook Developers: qui incollate l’URL del vostro file di testo e cliccate su “Debug”. Otterrete la vostra immagine e un URL sotto la voce Graph API: copiate il numero che trovate alla fine e quel numero sarà la vostra immagine personalizzata.

web12
Vi piacerebbe salvare una pagina web in formato immagine? Avere uno screenshot a portata di mano può essere utile in tantissime occasioni. Esistono tantissime applicazioni che permettono di effettuare screenshot online e ovviamente ognuno e diverse o originale nel suo piccolo.
Continua a leggere il post

Steam-Start-Screen

La piattaforma di Valve, Steam, ha raggiunto un grande successo sul sistema operativo Windows e ora con l’ultima versione dell’OS di Redmond, Windows 8, la compatibilità è migliorata ed è stata perfezionata. La schermata screen iniziale, quella di start, può essere integrata con il sistema della piattaforma di distribuzione videoludica e sarà possibile anche aggiungere diversi titoli e giochi Steam all’apertura del vostro PC: vi sono dei metodi diversi che possono essere distinti in maniera manuale, quindi gratis, che a pagamento perché automatico.
Continua a leggere il post

instagram02
Vi siete fatti travolgere dalla moda di Instagram? Stiamo parlando del popolare social network che vi permette di condividere foto online. Se siete tra quei utenti che stanno cercando di aumentare la visibilità delle proprie immagini, dobbiamo dirvi che non esistono trucchi immeditati per entrare a far parte della classifica delle foto più viste.
Continua a leggere il post

pdfc1

Quando ci troviamo a inviare un PDF potremmo avere delle difficoltà per quanto riguarda le dimensioni stesse del file. Prendiamo ad esempio un Curriculum Vitae da inviare tramite un form di contatto che non vuole andare oltre le dimensioni di 1MB: solitamente se il nostro curriculum vitae va oltre le tre pagine e magari ha anche una fototessera in alto a destra potreste sicuramente andare oltre, e non sarebbe nemmeno una sorpresa scoprire che non potete inviarlo e soddisfare le vostre necessità di candidatura spontanea. Per risolvere il problema basterà procurarvi un software che vi possa comprimere il PDF. Non usate WinZip o WinRar perché il form di contatti potrebbe non accettarlo, anzi quasi sicuramente non lo accetterà.
Continua a leggere il post