Update: Visita la pagina dedicata ai server .met per emule e ai server sicuri per emule adunanza: Server per Emule!
Non conoscevo questo software finche non ho letto il post dove Spazio GeeK parlava di MobileMule, ovvero la versione mobile del famoso programma peer to peer che ultimamente sta avendo un po di problema di server e di rete kad. Mobilemule ha le stesse funzioni di eMule, soltanto che si può usare sui cellulari di qualunque genere…

MobileMule, scarica l'emule per i cellulari!

Non ha costi aggiuntivi, si paga soltanto il costo di navigazione del proprio operatore. Io non lo consiglio molto poichè servono molte ore per scaricare i file. E’ lentissimo, per quello che ho potuto provare. Qualcun’altro lo ha gia usato?

La demo è disponibile soltanto da pochi giorni e gia questo gioco è ricercatissimo da tutti i video giocatori. In rete già ci sono patch, torrent per scaricalo e serial number per pes 2009, per l’attivazione. Presto su questo blog pubblicherò personalmente le 3 patch migliori per il gioco, se invece vuoi trovare tante altre patch pes pes 2009, aggiornamenti, torrent e molto altro ancora, ti basta visitare ! BompGames!

18

ott

Internet security diventa ecosostenibile.

Le nuove scatole che contengono i software di F-Secure sono ecosostenibili. Per citare un noto spot: come natura crea. F-Secure è uno dei leader del settore degli antivirus, protegge i computer per professione, ora, dopo adeguata valutazione di impatto ambientale e analisi della catena di protezione, decide di proteggere la Terra, per missione.

Per il packaging della linea 2009 dei prodotti F-Secure saranno utilizzati solo inchiostri naturali mentre l’impiego di colla e plastica sarà ridotto al minimo. Il cartone delle scatole sarà stampato in digitale, in base alla richiesta e non preventivamente. Per ridurre costi ed emissioni legati al trasporto, inoltre, le materie prime per le confezioni saranno acquistate da fornitori vicini al centro stampa e le scatole sono riciclabili. Finito, nessun numero a corredo.

Juha Ollila, vicepresidente channel business di F-Secure ha dichiarato : “La maggior parte dei nostri clienti acquista i prodotti online, scaricandoli direttamente da Internet, ma un numero considerevole di persone preferisce ancora acquistare il prodotto su Cd”. È qui il marcio. E non è in casa del produttore di software. I produttori di antivirus sono la categoria, in ambito consumer, che lavora di più con le licenze elettroniche, da sempre. Spesso i loro distributori non sanno neanche il significato della parola “magazzino”.

Un software antivirus è già preinstallato sul pc al momento dell’acquisto, da tempo non si trova più neanche il Cd nella confezione, così come sempre più spesso anche il Cd del sistema operativo. È tutto precaricato, gli aggiornamenti si eseguono automaticamente online e per il sistema operativo se vuole si può costruire un Cd di backup. L’utilità di scatole? Va a capirlo…

18

ott

“Facebook” sta subendo una mutazione in “Fakebook”. Il nuovo fenomeno multimediale, che permette di creare profili su cui pubblicare in rete tutte le informazioni personali che si desiderano, sembra essere sempre più invaso dai “fake”, ossia da falsi account, che sfruttano principalmente nomi di personaggi illustri.


Continua a leggere il post

Enciclopedie Mediche: Non più con Wikipedia e Google!

Una volta, almeno per noi italiani, principale riferimento in tema di malattie era “Medicina 33” adesso l’enciclopedia on line Wikipedia e il motore di ricerca per eccellenza, Google, sono i siti internet da cui gli europei attingono abitualmente informazioni in tema di salute.

Negli ultimi 12 mesi, secondo un’indagine condotta da Manhattan Research, ben 157 milioni di utenti hanno utilizzato il web come fonte di conoscenza su malattie, farmaci o medici e la maggior parte dichiara di “cliccare” più spesso su Wikipedia o Google piuttosto che digitare l’indirizzo di un particolare sito di salute.


Continua a leggere il post

Acquistate veramente ma virtualmente : Smau Milano 2008

Smau 2008 è iniziato. Il salone leader dell’ICT a Fieramilano fino al 18 ottobre. Previsti 50 mila visitatori e la superficie espositiva totale è di 35 mila mq.

Il numero di espositori è di 400, fra i quali: BalckBerry, Epson, Esprinet, HP, IBM, Intesa Sanpaolo, Kodak, Nortel, Sony, Telecom Italia e Zucchetti. Quest’anno Smau presenta quattro nuove aree espositive/tematiche: Mobile&Wireless, Information Security, Fatturazione Elettronica, Web for Business. Inoltre, a partire da gennaio 2009, Smau partirà in tour per l’Italia con il circuito Smau Business. Le tappe in programma sono quattro: Bari (gennaio), Brescia (marzo), Padova (maggio) e Parma (giugno). La redazione di Radio24, poi, dal 15 al 18 ottobre dopo le 21, proporrà una trasmissione per parlare della via italiana all’innovazione.


Continua a leggere il post

Come registrare Le Radio di Internet con AIMP2

AIMP2 è un’interessante programmino che ha tra le sue funzioni, la possibilità di registrare quanto proposto dalle Radio in Internet.

Se siete possessori di questo interessante programmino, ecco come fare per avere registrazioni di ottima qualità: il primo passo da fare è trovare una stazione radio che vi aggradi (Shoutcast potrebbe facilitare velocemente la vostra ricerca). Un semplice click su “Tune In”  farà si che possiate caricare la configurazione di AIMP2 che vi darà la possibilità di riprodurre la playlist della stazione radio da voi scelta. Ora dovrete configurare le Opzioni di modo che AIMP2 sia il principale riproduttore della playlist, una volta fatto ciò dovrete configurare le opzioni per salvare la radio in un formato adeguato e selezionare la directory sull’hard disc.


Continua a leggere il post

17

ott

La Stampa sbarca su Second Life come partner del Gruppo Gnosys, che ha costruito «Italia Vera»: «Nella nostra Torino virtuale non poteva mancare lo storico negozio di Via Roma» ha spiegato il presidente Carlo Biscaretti di Ruffia . Cliccando sulla vetrina in centro, l’avatar entra nel negozio dove ci sono tutti i prodotti dell’editrice (Stampa Shop) acquistabili.

La stampa

Se il nostro alter-ego virtuale dovesse cliccare sugli scaffali nel negozio, troverebbe il link al TuttoLibri e le altre rubriche di libri pubblicate sul sito LaStampa.it, mentre in giro per la città virtuale ci sono quattro chioschi-edicola (riprodotti come nella realtà) con La Stampa in formato pdf che si può prelevare come un giornale vero, scaricare e leggere nell’edizione del dayfax.

Peraltro La Stampa sarà presente nelle edicole di tutta l’«Italia Vera», unico giornale reale a fianco dei giornali scritti dagli avatar di Second Life. Per ora solo nel formato pdf del dayfax, ma sono in corso sviluppi interessanti..Buona lettura!

17

ott

Scrittori e case editrici devono capire che Internet è un’opportunità e non una minaccia, ha detto a Francoforte in Germania lo scrittore brasiliano Paulo Coelho, alla conferenza di presentazione della Buchmesse, la fiera internazionale del libro che comincia domani per chiudersi il 19 ottobre.

Paolo Coelho: Pubblicare libri da scaricare!

Cit. «Quanto più uno dà, tanto più uno riceve» ha detto Coelho parlando di Internet, dove dall’inizio di quest’anno mette online ogni mese, integralmente e gratuitamente, una delle sue opere.

Le vendite non sono calate, anzi è successo il contrario, ha reso noto lo scrittore invitando le case editrici a vedere il nuovo mezzo di comunicazione come una possibilità globale di pubblicizzare il loro lavoro e non come un nemico. Questa apertura morale non è condivisa da George W. Bush, che ieri ha dichiarato guerra alla “pirateria online” firmando la legge che aumenta le pene contro le violazioni del diritto d’autore per chi scarica gratis musica e video dal web.

A coordinare il tutto ci sarà un unico responsabile con poteri assoluti. Il provvedimento fornisce al Ministero della Giustizia Usa e all’Fbi ulteriori risorse per combattere la “pirateria” che secondo stime dell’industria della proprietà intellettuale costa oltre 250 miliardi di dollari all’anno. Viene da chiedersi se lo stanziamento di tutti questi fondi sia reale e, soprattutto, se la pirateria sia possibile da eclissare. Dubitiamo molto…

17

ott

Intelligenza artificiale con il cervello. No non si tratta di uno spot progresso per la promozione di una velina elettronica. Questi sono gli ingredienti del robot “made in Italy” che riconosce le emozioni, realizzato al Politecnico di Milano. Una sorta di robot psicologo, in grado di interpretare lo stato emotivo delle persone, di leggere l’ansia, lo stress, la noia o il livello di attenzione. Il risultato è stato ottenuto dal prototipo sviluppato presso il Laboratorio di intelligenza artificiale e robotica del Politecnico, all’interno di un progetto in collaborazione con l’Iit (Istituto italiano di tecnologia), la Fondazione Maugeri di Pavia e l’ateneo milanese.

Un robot psicologo al Politecnico di Milano

Lo scopo del progetto – spiegano i ricercatori in una nota – quello di fornire un ausilio nella riabilitazione robotizzata delle persone colpite da ictus, che hanno spesso problemi motori agli arti e devono quindi sottoporsi a lunghe sessioni di fisioterapia. Il robot è in grado di valutare le emozioni del paziente attraverso l’utilizzo di sensori non invasivi applicati sul corpo, che rilevano e misurano le attività fisiologiche del soggetto sottoposto alla terapia robotizzata. Questo permetterà un monitoraggio più preciso dello stato del paziente e una scelta più mirata dei trattamenti riabilitativi.

Che sia un passo significativo nella cura della depressione? Ce lo auguriamo…di cuore.