Tutti gli articoli su "Instagram"


Bloccare un utente su Instagram può essere necessario per eliminare il contatto con qualcuno che risulta fastidioso o che insiste in modo eccessivo. Se su Facebook bastano pochi click per potervi riuscire, non molti sanno che è possibile svolgere la stessa operazione anche sul cosiddetto “social della fotografia”, cioè Instagram.

Come bloccare utente su Instagram: i due metodi

Per riuscire a bloccare un utente su Instagram basta seguire alcune semplici operazioni. Prima di tutto è possibile riuscirci in due modi: sia dalla chat, sia dal profilo della persona da bloccare.

Nel caso qualcuno abbia scritto direttamente da Instagram Direct e il proprietario dell’account volesse bloccarlo o bloccarla, basterà prima effettuare l’accesso, poi tornare sulla chat indesiderata, cliccare sul menù in alto a destra e cercare il simbolo del pallino con dentro una “i”. Da lì spunterà la voce “blocca”, vi si deve cliccare sorpa e poi quando il sistema chiede conferma, spingere su “sì”. In tal modo la persona indesiderata non avrà più modo di scrivere.

La procedura da seguire è più o meno la stessa anche se si vuole bloccare la persona direttamente dal suo profilo. Nel caso infatti ci si dovesse ricordare del nome del “fastidioso fan”, basterà cliccare sul menù presente in alto a destra, cliccare su “blocca” e poi su “conferma”.

Come bloccare utente su Instagram: è possibile da ogni dispositivo

Bloccare un utente su Instagram è possibile tramite qualsiasi dispositivo tecnologico. Sia dal proprio cellulare, sia dal proprio Tablet, o anche dal proprio PC. Nel caso si abbia un Samsung oppure un iPhone non importa: l’importante è che si possa accedere ad Internet, e di conseguenza anche al profilo del social network.

L’opzione del blocco può risultare molto utile in una serie di casi. Qualora un utente insista troppo con i messaggi, dopo un litigio, se ha insultato senza motivo. Oltre a questo sarà possibile anche cliccare su “Segnala” per indicare al social, il comportamento sbagliato dell’utente, o il fatto che sul suo profilo ci sia qualcosa che non va.

Di recente Instagram ha variato le proprie condizioni di utilizzo specificando che tutte le foto caricate tramite la sua piattaforma potranno essere rivendute a terzi insieme con la visualizzazione dei vostri dati personali. Per i maniaci della privacy questo è stato sicuramente un colpo duro da digerire e in molti hanno deciso di abbandonare il supporto dell’applicazione. A fare, poi, da ulteriore deterrente all’utilizzo di Instagram è Twitter, che ha aggiunto dei filtri fotografici al proprio upload di immagini, così da sopperire anche alla reale funzione primaria di Instagram.

Continua a leggere il post


Dopo l’annuncio nella giornata di ieri riguardante la possibilità di trovare pubblicità nei prossimi giorni su Instagram, per ammissione dello stesso Facebook che ha rilevato l’azienda, arrivano altre notizie circa l’app più utilizzata del momento per la fotografia. Sono stati infatti modificati i termini di servizio e sono state inserite nuove informazioni circa l’utilizzo delle foto caricate dagli utenti in maniera personale e modificate tramite i filtri dell’app.

Facebook conferma che ora Instagram potrà vendere o far visualizzare ad alcune società, o ad altre attività, le foto che avete scattato e caricato sul vostro profilo oltre che le informazioni che avete inserito al momento della registrazione come username e altri aspetti. I contenuti potranno essere addirittura utilizzati a scopo promozionale: parliamo di una violazione della proprietà intellettuale e dei diritti d’autore in pieno stile. La polemica nasce soprattutto nel momento in cui Instagram potrebbe decidere di farsi pagare per far visualizzare le foto degli utenti, così da lucrare sull’attività del tutto goliardica e da hobby e passatempo del proprio pubblico. Tale specifica era sì già presente tra le informazioni, ma non era così ben specificata. Ora molti utenti si lamentano della decisione e propendo per abbandonare definitivamente l’applicazione, soprattutto ora che Twitter ha inserito la possibilità di gestire i propri filtri fotografici.

[Via]

instagram crescita

Instagram ha sempre più successo, il social network fotografico acquistato da Facebook qualche tempo conquista un altro traguardo molto importante : 80 milioni di utenti, 30 milioni si sono registrati dopo che la rete sociale di Mark Zuckerberg ha acquistato la società integrandola nella sua creatura.

Continua a leggere il post

jump2top free wordpress themes