1

Set

Certificati SSL rubati, internet trema per 24 ore

di Domenico Puzone in: Firefox , Google Chrome , internet explorer , Opera , Safari

Nei giorni scorsi, per 24 ore la sicurezza di internet è stata davvero molto debole. Direte perché? un hacker è riuscito a trafugare alcuni certificati SSL, della DigiNotar, riservati per i servizi del colosso della ricerca Google, e ha reso il mondo di internet molto vulnerabile, in quanto chi era in possesso di questo certificato avrebbe potuto tranquillamente attaccare i sottodomini di Google!

 

In pratica il presunto hacker avrebbe potuto tranquillamente reindirizzare l’utente su alcuni indirizzi web e rubare codici di carte di credito, password e tutto il necessario per avere ‘benefici’ monetari e non. La società DigiNotar, la quale ha sviluppato il certificato violato, è stata ora esclusa dai browser di Google, Windows e Firefox (tramite aggiornamenti) che ora non risconosco più come ‘validi’ i certificati emessi dall’azienda.

Questo attacco informatico è un altro segno dell’insicurezza di internet, fortunatamente gli esperti si sono accorti ( un po’ fortunosamente ) dell’hacker e dunque del furto, ma comunque sia per loro si sono rivelate 24 ore d’inferno. Non si sa se sono stati rubati dati sensibili, ma è bene cambiare le password ed evitare di inserire i codici delle carte di credito , almeno finchè la sicurezza non sarà accertata.

Per rimuovere questi certificati SSL dagli altri browser basterà recarsi nelle impostazioni e disabilitare quelli provenienti dalla società Diginotar. Fate attenzione quando navigate, assicuratevi che i siti visitati quotidianamente, e non, siano sicuri. Intanto è bene provvedere ad aggiornare i propri browser (basterà collegarvi ai siti ufficiali dei vari software e scaricare l’ultima versione) per evitare spiacevoli inconvenienti, per il presente e per il futuro.

 

Tag: certificati ssl, hacker, internet

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes