6

Gen

Google vuole proteggere Android a tutti i costi

di Sara Papis in: Google


Google come sempre ha intenzione di essere l’azienda più attiva nel settore online e per farlo è pronta a tutto. Oggi abbiamo la notizia di un acquisto pari a 200 brevetti Imb da parte di Google dopo che nel mese di settembre scorso ne sono stati acquistati circa 1000 da Big Blue.

Stiamo parlando di un sacco di brevetti molto importanti a cui sono legate tecnologie collegata a un software di presentazione, servizi Ip e molto altro. Per quale motivo Google ha deciso di fare questo acquisto?

L’obiettivo principale dell’azienda è quello di proteggere Google Android, per questo motivo è necessario acquisire il maggior numero di brevetti. Di tutti i brevetti, due sono molto importanti per Google che ormai deve trovare a tutti i costi un piano per contrastare Oracle.

L’azienda in questione recentemente ha avviato una causa legale contro Google per la presenta violazione del copyright e brevetti relativi a Java. La situazione è sicuramente pericolosa e le novità non tarderanno ad arrivare.

Google vuole riuscire a rimanere la prima in classifica con Google? Riuscirà a mettere al sicuro il suo amato sistema operativo? Non ci resta che attendere maggiori informazioni per capire che cosa sta succedendo sotto questo piano.

I brevetti sono l’unico modo per proteggere Android? Ovviamente le informazioni non sono state rilasciate in maniera esplicita quindi non è dato sapere di quale tipologia di brevetti si parla. Sicuramente il 2012 è appena iniziato e la voglia di competizione sarà più accesa che mai.

Come andrà a finire il futuro di Google? non ci resta che attendere!

Tag: brevetti, google

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes