18

Nov

Come ottimizzare le prestazioni del PC pulendo il registro di sistema

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

Come ottimizzare le prestazioni del PC pulendo il registro di sistema

Il PC è come l’automobile, di tanto in tanto è bene dare una controllata per verificare che tutti funzioni correttamente e non ci siano errori di alcun tipo. Dal momento che il sistema operativo Windows è in continua modifica a causa dell’uso del PC, il registro di sistema si “appesantisce” sempre di più, ed è quindi consigliato pulirlo di tanto in tanto, in modo da ottimizzare al meglio le prestazioni del computer.

Per chi non lo sapesse, il registro di Windows serve a memorizzare tutte le impostazioni relative al sistema operativo, come ad esempio le configurazioni dei programmi, dei componenti hardware installati, le associazioni dei vari tipo di file, e tanto altro ancora. Come avrete già capito, il registro viene modificato di continuo, basta infatti installare o cancellare qualche applicazione, scaricare qualche file tramite Internet, aggiungere un nuovo componente al PC, e così via.

La perfezione non esiste, ed ecco quindi che nel giro di qualche mese il registro di sistema di riempie inevitabilmente di errori che possono rallentare il funzionamento del computer. Nulla di grave, sia chiaro, tuttavia dato che esiste la possibilità di pulire il registro di sistema, perchè non farlo? Molte persone lasciano perdere perchè magari intimorite dal processo di pulizia del registro, ma in realtà basta usare gli strumenti giusti per avere un PC pronto e scattante come se fosse appena acquistato. Ecco come fare!

Per pulire il registro di sistema ci possiamo affidare all’ottimo software gratuito Wise Registry Cleaner, il quale serve proprio a rimuovere dal registro di Windows tutti i possibili problemi e conflitti che servono soltanto a rallentare il PC. Dopo aver scaricato il file di setup (DOWNLOAD), facciamo doppio clic su di esso, scegliamo la lingua italiana, facciamo clic sul pulsante Avanti e attendiamo quindi il termine dell’installazione. Una volta completata, avviamo il programma con un doppio clic sull’icona appena comparsa sul desktop.

L’interfaccia utente è davvero semplice e intuitiva, e il programma è ricco di opzioni. Ma a noi interessa soltanto ottimizzare e pulire il registro di sistema, pertanto è sufficiente fare clic sul pulsante “Scansione” per avviare l’analisi dei possibili errori presenti all’interno del sistema.

In base al numero e alla gravità degli errori, il programma ci consiglierà di effettuare l’Ottimizzazione o la Deframmentazione del registro di sistema. Volendo possiamo eseguire entrambe le operazioni, ma ovviamente ci vorrà più tempo per completare la pulizia del registro.

Tag: ottimizzare, pc, prestazioni, registro di sistema

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes