19

Nov

Come avviare Windows con una pennetta USB di ripristino

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

Come avviare Windows con una pennetta USB di ripristino

Le ultime versioni del sistema operativo Windows sono molto più stabili rispetto al passato, tuttavia l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, e può capitare un malfunzionamento magari per un virus oppure per dei problemi di compatibilità tra i programmi preinstallati e l’hardware del PC.

Nel caso di errori gravi del PC, il sistema operativo Windows non è più in grado di avviarsi correttamente, e spesso per risolvere velocemente la situazione si ricorre al classico “formattone riparatore”. E’ vero che la formattazione dell’hard-disk serve a risolvere in maniera immediata tutti i problemi, tuttavia vengono anche cancellati tutti i file salvati nel disco rigido. Se abbiamo una copia di backup, oppure non c’era nulla di importante nel PC, allora la formattazione è senza dubbio un’operazione consigliata, altrimenti conviene provare ad effettuare il ripristino del sistema.

Che cosa significa ripristinare il sistema? Come suggerisce il termine, tramite degli strumenti si prova a ripristinare i file relativi al corretto funzionamento di Windows. Non sempre la procedura di ripristino va a buon fine, ma vale la pena tentare, soprattutto se nell’hard-disk ci sono ancora dei file personali da salvare su un DVD o un hard-disk esterno. Ecco come fare!

In questa guida di oggi vi spieghiamo come fare per ripristinare il computer attraverso una pennetta USB. In passato si ripristinava il PC anche tramite CD o DVD, ma al giorno d’oggi sempre meno computer hanno un lettore di dischi, e per questo motivo è sempre bene avere una pendrive USB per il ripristino del sistema.

Come prima cosa, apriamo il menu Start, digitiamo “ripristino” e avviamo l’applicazione “Crea un disco di ripristino di sistema”. Purtroppo l’utility inserita in Windows non permette di creare immediatamente un’immagine di ripristino su una pendrive USB, e per questo motivo dobbiamo inserire nel PC un disco DVD vergine. Controlliamo che sia selezionata appunto l’unità disco e premiamo sul pulsante OK per confermare la creazione del disco di ripristino.

Ci siamo quasi: scarichiamo e installiamo il programma InfraRecorder (DOWNLOAD), creiamo un’immagine ISO sul computer del disco di ripristino, colleghiamo al PC una pennetta USB, formattiamola con il file system FAT32, scarichiamo e installiamo l’applicazione Unetbootin (DOWNLOAD), selezioniamo il file ISO creato in precedenza, scegliamo quindi la lettera dell’unità relativa alla pennetta USB e premiamo sul pulsante OK per confermare l’operazione. Nel giro di qualche minuto l’operazione dovrebbe essere conclusa (molto dipende dalla velocità di scrittura della pendrive USB).

Tag: avviare, pc, pennetta, ripristino, usb, windows

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes