28

Nov

Come recuperare i dati cancellati o rovinati di un hard disk esterno USB

di Gabriele in: How To - Come Fare , Trick And Tips

Come recuperare i dati cancellati o rovinati di un hard disk esterno USB

Gli hard disk esterni USB sono davvero comodissimi, in quanto con pochi e semplici passaggi possiamo trasferire file da un PC all’altro, o anche creare delle importanti copie di backup delle nostre foto e filmati.

Lo stesso discorso vale ovviamente per le pennette USB, tuttavia quest’ultime hanno delle minori capacità d’archiviazione dei dati, e sono indicate per un uso più “casual”. L’hard disk esterno USB ha quindi come vantaggio lo spazio disponibile, tuttavia come svantaggio c’è la maggiore delicatezza. Se infatti ci casca una pennetta USB per terra, non succede nulla, mentre se un disco rigido cade dalla scrivania, si può rompere in maniera parziale o totale.

Nel caso il danno sia completo, purtroppo non c’è nulla da fare e l’hard disk è da buttare, ma se invece si sono rovinati soltanto alcuni settori del disco rigido, allora forse c’è ancora una possibilità di recuperare i dati salvati in precedenza. In questa guida vi spieghiamo come recuperare i dati cancellati o rovinati di un hard disk esterno USB.

Uno dei migliori programmi per recuperare file e documenti da un hard disk esterno (ma anche una pennetta USB) è senza dubbio MiniTool Power Data Recovery Free Edition. Il suo utilizzo è davvero semplice e immediato, e la versione gratuita permette un ripristino per un massimo di 1 GB di dati.

Come prima cosa, apriamo il sito ufficiale dello sviluppatore e facciamo clic sul pulsante Download per scaricare il file di setup. Una volta completato il download, facciamo doppio clic sul file “pdr6free.exe” appena scaricato, clicchiamo sul pulsante “Sì” per confermare ed infine proseguiamo l’installazione cliccando su “Next”.

Una volta terminata l’installazione, facciamo doppio clic sull’icona di MiniTool Power Data Recovery Free Edition appena comparsa sul desktop, colleghiamo l’hard disk esterno ad una presa USB libera del PC, selezioniamo l’opzione “Undelete recovery” e scegliamo l’unità relativa all’HD esterno appena collegato. Iniziamo l’operazione di ripristino cliccando sul pulsante “Recover” per l’analisi dei file rovinati e recuperabili.

In caso di esito positivo, comparirà una lista di tutti i file cancellati o rovinati che il programma è riuscito comunque ad identificare. Adesso viene il bello: selezioniamo i file che desideriamo provare a ripristinare, premiamo su “Browse” per scegliere la cartella di destinazione del salvataggio ed infine clicchiamo su “Save files” per iniziare il processo di ripristino. Ci potrebbero volere pochi minuti o anche qualche ora, il tutto dipende dal tipo di file e dalla gravità della situazione.

Tag: dati, file, hard disk esterno, pennetta usb, recuperare, ripristino, usb

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes