13

Lug

Assegnare indirizzi IPv6 in Linux [Tutorial]

di Davide Spadone Whirly2481 in: Guide Informatiche , How To - Come Fare , Linux

Assegnare indirizzi IPv6 in Linux [Tutorial]

E’ importante sapere come assegnare gli indirizzi IPv6 al sistema operativo Linux, qualora dovesse succedere qualcosa. Chiaramente questo procedimento si renderà necessario solo in caso il sistema utilizzi un indirizzo IP statico. Gli utenti di Linux però, sanno bene che quanto detto può accadere piuttosto spesso. Essere in grado di eseguire questo processo renderà tutto molto facile.

Dovrete avere un kernel compilato con supporto IPv6. La maggior parte dei sistemi operativi Linux “moderni” lo hanno incorporato. Dovrete anche avere a portata di mano gli indirizzi IPv6. (in caso cliccate qui per calcolarlo). Ok, siete pronti per la configurazione.

Supporto IPv6

Innanzitutto siate sicuri che il vostro kernel supporti IPv6. Per controllarlo eseguite questo comando:

sudo lsmod|less

e cercate negli elenchi per vedere se c’è l’ IPv6. Qualora non lo vedeste eseguite il comando:

sudo /sbin/modprobe ipv6

Fate partire il comando Ismod per trovarlo.

Configurazione

Il file su cui lavorerete avrà una configurazione rete standard. Ricordatevi che state configurando per un indirizzo statico. Il file da aprire è /etc/network/interfaces. Quasi sicuramente non sarà configurato (se utilizzate DHCP) o sarà configurato per IPv4. Aggiungeremo qualcosa al file che assicurerà che l’ IPv6 verrà configurato propriamente e che il nuovo network utilizzi il nuovo schema.

Ecco I dettagli della configurazione:

IPv4 address: 192.168.1.10

IPv6 Address: 2002:c0a8:10a::

IPv4 gateway: 192.168.1.1

IPv6 gateway: 2002:c0a8:0101::

Ora aggiungiamolo al file /etc/network/interfaces. Dovreste visualizzarlo così:

#IPV6 static configuration
iface eth0 inet6 static
pre-up modprobe ipv6
address 2002:c0a8:10a::
netmask 64
gateway 2002:c0a8:0101::

Ora dovrete riavviare il network con questo comando:

/etc/init.d/networking restart

IPv6 dovrebbe essere abilitato.

Testarlo

Assicuriamoci che funzioni tutto a dovere. Potete controllare il vostro IP routing con il seguente comando:

ip -6 route show

Il che dovrebbe farvi visualizzare qualcosa di simile a:

2002:c0a8:0100/64 dev eth0 proto kernel  scope  link src 2002:c0a8:10a

Potete anche controllare con lo strumento ping6. Un ottimo indirizzo IPv6 da provare è quello di google. Ecco il comando:

ping6 ipv6.google.com

Qualora non funzionasso riceverete il seguente errore:

Network is unreachable

Qualora funzioni vedrete il risultato standard nella finestra del terminale.

Tag: ipv6, Linux, tutorial

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes