10

Mag

Windows 8 problemi con il touch

di Domenico Puzone in: Aziende , Microsoft

Windows 8 è il nuovo sistema operativo di Microsoft presentato qualche mese fa e per il quale è disponibile già una versione beta che tutti quelli che vogliono possono utilizzare. Le promesse alla presentazione sono state rispettate, ma c’è un piccolo intoppo che forse non avevano calcolato che non tutti i tablet potevano supportare il nuovo sistema operativo.

La versione Consumer Preview è stata rilasciata da qualche mesetto e la versione completa sarà rilasciata probabilmente nel mese di ottobre prossimo, ma intanto cominciano a presentarsi alWindows 8cuni problemi con Windows 8, come reagirà Microsoft ora?  Il nuovo OS potrà essere utilizzato perfettamente sui touchscreen di ultima generazione, i vecchi dispositivi,che erano stati progettati con un Windows 7, non riusciranno a supportare le prestazioni di  che non risulteranno dunque ottimali e idonee. Jeff Piira ha affermato che i tecnici del team della casa di Redmond sono al lavoro per garantire un’esperienza d’uso migliore e avanzata anche sui dispositivi touch vecchi e che prevedono, invece, che nei nuovi tablet ci saranno gesture diverse che corrisponderanno a funzioni precise e che richiedono l’uso di almeno 5 dita. Il problema però è sugli attuali schermi touch che non sono così sensibili come dovrebbero e così non funzioneranno mai nel modo corretto, a meno che gli utenti non si accontentino di ua serie di gesture base che abbiamo già visto su Windows 7 e che richiedono solo 2 dita per interagire.

C’è da dire, dunque, che il nuovo OS per i touchscreen meno precisi come quelli delle generazioni precedenti avranno un bel problema con la nuova interfaccia. I limiti di hardware , nonostante le promesse fatte dagli esperti di Microsoft, non rispetteranno le aspettative degli utenti che si troveranno con un bel po’ di problemi con il nuovo Windows 8 e i vecchi dispositivi touchscreen.

WINDOWS 8 LE NOVITA’

Le novità del nuovo OS sono tantissime, a partire dalla grafica completamente rinnovata che di certo fa gola a tutti coloro che vogliono una nuova esperienza utente. Chi invece è nostalgico e aggrappato al passato, sicuramente non apprezzerà il fatto che non ci sia più il tasto ‘Start’, quest’ultimo è stato sostituito dagli hotcorners, in pratica gli angoli hanno le stesse funzionalità del pulsante ‘Partenza’ ma con la differenza che tutto è ormai sparso in alto a destra, in basso a destra, in alto a sinistra e in basso a sinistra.

Insomma, il nuovo Windows 8 è totalmente diverso e completamente rinnovato. Stando a quanto comunicato alla presentazione, l’idea di dare un’interfaccia grafica totalmente diversa al nuovo sistema operativo è venuta a Ballmer quando ha visto la metropolitana di Seattle.  I cartelli pubblicitari sparsi per l’ambiente gli hanno dato l’idea di creare una schermata iniziale fatta di rettangoli e quadrati per avere tutto sotto gli  occhi e tutto a portata di clic,

Ma le novità non si fermano di certo qui, con la versione completa arriverà anche la possibilità di ripristinare il pc senza perdere dati e il tutto in pochissimi minuti. A proposito di tempo, il nuovo OS di Microsoft si avvia in meno di 10 secondi, rapido, sicuro e perfetto come non mai!

 

Tag: Microsoft, touch, windows 8

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes