27

Ott

Il web italiano si evolve lentamente

di Sara Papis in: hi tech

La situazione di aggiornamento della nostra rete internet è sicuramente favorevole, ma procede un po’ troppo a rilento. La conferma arriva direttamente da Akamai, una società specializzata nella movimentazione di grandi quantità di società telematiche.

Quest’azienda ha pubblicato recentemente una nuova analisi che riguarda lo sviluppo della banda larga, all’interno del nostro territorio e nel mondo. Ebbene possiamo confermare che attualmente, l’Europa è riuscita ad abbattere l’Asia ma questa vincita non è certo merito nostro.

Secondo il rapporto dello sviluppo web, la nazione dove si trova la maggior parte della banda larga attiva è l’Olanda, al secondo posto si trova Hong Kong e anche gli Stati Uniti non deludono sotto questo punto di vista. Una delle nazioni che delude maggiormente è proprio l’Italia, sicuramente negli ultimi anni, la situazione è migliorata e abbiamo trovato la strada giusto per lo sviluppo.

In realtà gli sforzi fatti fino ad ora non sono abbastanza, non è stato ancora raggiunto il limite per reggere il confronto con le altre nazioni, che rispetto a noi sono molto più sviluppate. Ecco che l’Italia, si posiziona per l’ennesima volta, alla fine della lista delle nazioni sviluppate a livello tecnologico.

Perché ci tocca fare sempre una brutta figura? Sicuramente perché non esistono i fondi sufficienti per sviluppare meglio, il progetto della banda larga? Tutto questo è possibile e ovviamente le problematiche sono molteplici. Pensate che in Italia, la presenza della banda larga è al di sotto del 25% e la velocità di navigazione, non raggiunge i 5 megabit.

Insomma anche i nostri operatori telefonici ci prendono in giro, promettendo velocità di navigazione che non sono mai quegli effetti. L’unica nota positiva, arriva dal settore wireless, dove la nostra nazione si posiziona al 5 posto della classifica.

Almeno in questo settore, possiamo dire di essere superiore e aggiornati.secondo voi cosa si potrebbe fare per migliorare questa situazione?

Tag: italia, Web

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes