9

Apr

iPhone 5 con fotocamera in 3D?

di Domenico Puzone in: apple , Aziende

L’azienda californiana con sede a Cupertino, la Apple, propone sui suoi smartphone, tablet e altri dispositivi, la migliore soluzione tecnologica presente sul mercato, ma si sa che il mondo tecnologico si evolve ogni minuto e così sembra che lo smartphone diventa obsoleto alcuni giorni dopo l’uscita sul mercato.

La Apple è famosa per il numero di brevetti che ogni anno registra, l’ultimo trimestre si è qualificata addirittura prima per numero brevetti registrato, con questi numeri possiamo tranquillamente dire che Tim Cook sta svolgendo più che bene il suo lavoro e che è stata una scelta giusta quello di nominarlo amministratore delegato ( d’altronde il suggerimento arrivava da Steve Jobs, sapeva il fatto suo l’ex Guru morto per via di un cancro al pancreas).

Le ultime notizie riportano la registrazione di un nuovo brevetto di Apple che a quanto pare ha un che di rivoluzionario, tanto quanto basta per dire che la Apple ha in mano una delle tecnologie più importanti del futuro della fotografia e del cinema : il 3d. La terza dimensione, secondo Apple potrà essere migliorata tramite l’uso di tre nuovi sensori quello di profondità laser , Radar e Lidar.

Tra i miglioramenti e le novità pare ci sia anche un riconoscimento 3D migliorato, che non solo capta l’oggetto ma propone la giusta tridimensionalità e riesce anche a catturare le espressioni del viso in modo preciso e dettagliato.

Un progetto completo a 360 gradi, in tutti i sensi. L’azienda con sede a Cupertino non sarà di certo lei a proporre il primo dispositivo con fotocamera 3D, ce ne sono tanti e dunque per distinguersi deve proporre qualche cosa di innovativo e rivoluzionario… cosa?

La Apple proporrà una fotocamera in grado di percepire, oltre al senso di profondità, la tridimensionalità degli oggetti che rientrano nel campo visivo, insomma un progetto molto interessante che potrebbe tranquillamente rivoluzionare il mondo del 3D.

Dando un’occhiata alle fotografie a tre dimensioni e ai vari filmati 3D , si ha un certo fastidio ad osservare alcuni oggetti che sembrano messi in un contesto decisamente sbagliato : 3 dimensioni con oggetti bidimensionali adattati semplicemente in un contesto di profondità.  La tecnologia attuale è sì rivoluzionaria, però non è sicuramente da considerarsi perfetta ed i margini di miglioramento, secondo Apple, sono molto ampi.

La società Apple ha deciso puntare a produrre fotocamere e dispositivi con più sensori, saranno circa tre, in modo da ricreare la giusta tridimensionalità, di quelle che non danno fastidio ai nostri occhi perché tutti gli oggetti saranno in tre dimensioni e non solo in due dimensioni in un contesto di profondità. L’azienda californiana infatti ha deciso di creare una tecnologia tale che permetterà alla fotocamera di ricreare la tridimensionalità di ogni singolo oggetto.

Secondo quanto riportato da alcuni siti, questa tecnologia potrebbe essere applicata sul prossimo iPhone 5, ma al momento non si hanno né conferme, né valide prove sul vero utilizzo di questa fotocamera 3D sul prossimo smartphone Apple!

Beh, sicuramente un dispositivo con una fotocamera 3D di questo genere potrebbe rivoluzionare il mondo tecnologico quanto basta per far concorrenza a Samsung, Nokia e a tutti i rivali di Apple.

Tag: 3d, fotocamera 3D, iphone 5

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes