29

Apr

Internet a rischio durante l’estate 2012

di Sara Papis in: Software

Internet è diventato uno strumento molto interessante per le persone che hanno del tempo libero oppure che lavorano sul web. Ogni momento è sempre quello peggiore per navigare su siti poco sicuri, visto che il rischio Virus è sempre a portata di mano.

Ora arriva un allarme davvero preoccupante lanciato dall’FBI: Internet rischia il blackout a causa di un virus. Secondo le informazioni in nostro possesso, sembrerebbe che durante l’estate 2012, sul web si verificheranno problemi piuttosto grossi per la rete e la maggior parte degli utenti che si collega online potrebbe vedere il web oscurato da un virus capace di bloccare l’accesso a internet.

Il pronostico arriva direttamente dall’FBI quindi un ente piuttosto autorevole,un allarme che inizia a preoccupare milioni di persone che sul web ci lavorano abitualmente e che guadagnano da vivere scrivendo articoli, realizzando siti web e altri lavori di ultima generazione.

Secondo un’indagine piuttosto approfondita, l’FBI ha individuato un particolare virus diffuso medinate lo spam che potrebbe già aver intaccato diverse migliaia di computer. Quindi senza saperlo anche il vostro dispositivo potrebbe esser già stato invaso senza particolari segnali di avviso.

Infatti pare che il virus sia stato programmato da hacker specializzati, per entrare in azione a partire ufficialmente dal 9 luglio 2012 con l’obiettivo di bloccare l’accesso web ai computer di tutto il mondo. Come fa l’FBI a sapere tutto questo? Semplicemente perché recentemente ha arrestato dei cyber criminali che in pochissimo tempo avevano creato un sistema di truffa basato su falsa pubblicità.

Sui computer delle persone truffate da questi malviventi non era possibile accedere alla rete internet, quindi si pensa a una procedura per bloccare tutto il mondo. Ovviamente quelle che stiamo fornendo sono solo ipotesi, visto che per il momento non è stato fornito alcun dettaglio in merito.

Non ci sono informazioni ufficiali sul numero effettivo di postazioni multimediali messe a rischio ultimamente ma i vertici dell’FBI hanno consigliato di accertarsi della presenza o meno del malware collegandosi al sito DCWG e seguendo i passaggi guida.

In questo modo tutti avranno la possibilità di scoprire se il dispositivo è stato infettato ma soprattutto come difendersi da questo problema che potrebbe colpire i computer di tutto il mondo. Secondo l’FBI all’interno dei computer infetti, i sistemi antivirus non funzionano e di conseguenza per il malware è stato un gioco da ragazzi impossessarsi dei vari pc.

Inoltre sembrerebbe che i computer colpiti presentino dei rallentamenti durante le sessioni di navigazione online, quindi tenete gli occhi ben aperti perché sul web potrebbe nascondersi la minaccia web più grande del secolo.

Quindi non esitate a farvi sentire nel caso il sito DCWG confermi la presenza del malware sul vostro dispositivo. Purtroppo un malware così potente bloccherebbe ogni genere di attività, creando non pochi disagi in diversi settori.

Si spera che sia un falso allarme ma in ogni caso meglio essere previdenti ed evitare problematiche di qualsiasi genere. Fateci sapere quale riscontro avete ottenuto dopo il test DCWG. E’ molto importante in questi casi segnalare i risultati per confrontarli insieme ad altre persone.

Tag: virus, Web

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes