Tutti gli articoli su "Cellulari"


Come acquistare smartphone e tablet online a prezzi bassi

Gli smartphone e i tablet sono i gadget tecnologici del momento, e difficilmente il trend cambierà in futuro, considerato quante cose possiamo fare con entrambi i device. Ma è possibile acquistare gli ultimi cellulari e tablet PC e dei prezzi più bassi del solito, magari tramite delle offerte online limitate?

Continua a leggere il post

Life! è la nuova app completa di news, oroscopo, meteo e tanto altro

Con il popolare melafonino di casa Apple abbiamo la possibilità di fare un mucchio di cose, come guardare i video di Youtube, leggere le ultime notizie del web, controllare i messaggi email, chattare sui social network e molto altro ancora. Ma se desideriamo avere tutti i nostri contenuti preferiti in un’unica schermata, allora la nuova app Life! è l’ideale.

Continua a leggere il post

Cercare un numero di telefono, i migliori siti web

L’evoluzione della tecnologia è davvero una gran cosa, e al giorno d’oggi per cercare un numero di telefono bastano pochi clic del mouse sui siti web giusti, e in un attimo abbiamo a disposizione tutte le informazioni desiderate. In questa guida di oggi vediamo di elencare le migliori risorse online per la ricerca di numeri telefonici.

Continua a leggere il post

set-dns-velocizzare-navigazione-web-su-androi-L-XPCseN

Se avete problemi di connessione con il vostro smartphone e in particolar modo non riuscite più ad aprire determinate pagine, ma delle applicazioni sì, sicuramente il vostro DNS ha cambiato indirizzo e vi sta impedendo di accedere ad alcune pagine sul web. Se foste su computer l’operazione sarebbe molto semplice: basterebbe dire al vostro dispositivo di recuperare l’indirizzo DNS in maniera totalmente automatica, ma su uno smartphone Android è diverso.

Per cambiare DNS su Android basterà installare l’applicazione Set DNS, disponibile sul Google Play, che vi permetterà di cambiare i vostri server DNS dal telefono usando i normali servizi da tutti conosciuti in questo territorio, quindi da Google DNS fino a Fool DNS. Una volta installata quest’applicazione dovrete semplicemente aprirla e cercare nel menù a tendina qual è il servizio che più vi interessa e vi aggrada, così da poterlo utilizzare immediatamente: premete su Apply e la vostra modifica sarà immediata, risolvendo il vostro problema e lasciando fare a uno dei servizi precedentemente indicati tutto il lavoro sporco. L’applicazione, però, non è totalmente gratuita: lo sarà per il primo giorno, di prova, ma poi dovrà essere necessariamente acquistata a 1,74 euro per poter continuare a usufruire del servizio posto in essere.

s

La concorrenza ha sempre fatto bene e lo sanno tutti coloro i quali operano nel mercato dell’informatica, dove l’innovazione è alla portata di ogni giornata. Twitter ha in giornata rilasciato un aggiornamento che aggiunge la possibilità di inserire otto filtri fotografici ai propri scatti, prima di essere inseriti nel social network del tweet, proprio per fare concorrenza a Instagram. Gli sviluppatori di quest’ultima, però, non sono rimasti a guardare e hanno deciso di aggiornare la propria applicazione per aggiungere alcune features che possano rendere più accattivante il prodotto.

Dopo il download potrete trovare un enorme bottone circolare al centro del vostro schermo che vi permetterà di catturare la fotografia in maniera rapida e indolore. Inoltre sia su iPhone che su Android sarà possibile ottenere le anteprime dei filtri mediante delle nuove icone che ora mostrano delle mongolfiere e non più l’albero che tutti hanno imparato a vedere nel corso di questi mesi. Si registra, però, anche l’aggiunta di un nuovo filtro, il Willow. Si tratta di un effetto in bianco e ero che spinge verso la scala di grigi, ma non offre nulla di particolarmente innovativo. Migliorata anche la velocità di scatto e l’effetto della sfocatura. Insomma un tentativo di replica che vedremo se riuscirà a mantenere tutti i propri utenti attaccati a Instagram o se comporterà una migrazione verso Twitter.

[Via]

Era il 3 dicembre del 1992, quindi 20 anni fa, quando Neil Papworth, un ingegnere inglese che lavorava alla Vodafone, riuscì a inviare il primo SMS di tutta la storia della telefonia mobile. Scrivendo un augurio di Natale, un “Merry Christmas”, dal suo computer al cellulare di Richard Jarvis, il direttore dell’azienda, che aveva un Orbitel 901, si realizzò un grande passo in avanti verso la comunicazione mobile.

All’epoca Papworth era un ventenne e faceva parte del team di sviluppo Short Messaging Service Centre, che era attivo alla sede della Vodafone a Newbury: da quel momento in poi il mondo della comunicazione, come ben sappiamo, è stato rivoluzionato e ha subito delle modifiche di grande importanza. Ora l’intero globo terrestre, anche se un po’ meno dopo l’arrivo dei programmi di messaggistica istantanea, utilizza l’SMS per comunicare, molto più delle telefonate. L’impatto non era prevedibile e Papworth non pensava che avrebbe creato qualcosa che sarebbe diventato così famoso: ora vi sono circa 8 miliardi di SMS in circolazione e 133 messaggi di testo ogni settimana vengono spediti in media da un utente tra i 18 e i 25 anni. L’avvento di Facebook Messenger, Whatsapp, Line, iMessaggi e molti di questi programmi ha, però, decisamente messo a rischio la vita dell’SMS.

Numeri telefonici su Facebook

Un ricercatore curioso e fantasioso ha scoperto un bug all’interno di Facebook che avrebbe permesso agli utenti di scoprire il proprio numero di telefono , non solo agli amici, ma all’intero miliardo di persone presenti sul social network. Collezionare milioni di numeri di cellulare con nome di contatto e tutto il resto sarebbe stato molto semplice.

Continua a leggere il post

easy downaloader

Siete in possesso di un cellulare Android ma vi siete accorti che il vostro dispositivo è davvero lento e di questo passo si bloccherà di continuo? E’ facile farsi trascinare dalla voglia di scaricare qualsiasi applicazione, visto che su Google Play, sono disponibili programmi e giochi gratuiti da installare sul proprio smartphone Android.

Gli utenti che non riescono a decidere rischiano di installare tantissime applicazioni, molte delle quali si rivelano poi non indispensabili. Oggi desideriamo presentarvi un programma che vi permetterà di eliminare in maniera semplice e veloce le applicazioni su Android.

Continua a leggere il post

Aumentare la durata della batteria con i virus

Le batterie degli ultimi smartphone durano davvero pochissimo, a stento si arriva a fine giornata e così a volte questo ci costringe ad avere un telefono di riserva o dietro un caricabatterie per tenere carico il proprio cellulare. Insomma, è un vero e proprio problema e gli esperti del settore e non , stanno cercando di ottenere dei risultati per aumentare la durata di queste batterie degli smartphone.

Ma se vi dicessimo che la batteria del cellulare, un giorno non molto lontano, si potrà caricare con i virus? Sì, esatto con i Virus.

Continua a leggere il post

Arriva un importante aggiornamento per lo smartphone HTC Sensation XE, finalmente è avvenuto in maniera ufficiale l’upgrade alla versione Android 4.0 ICS anche per tutti i dispositivi non Nexus.

Il primo rilascio è avvenuto per lo smartphone Sensation XE, dove gli utenti troveranno il pacchetto di installazione presente nell’interfaccia utente HTC Sense. Per il momento abbiamo come certa l’informazione di Android 4.0 per Sensation Xe disponibile in Germania e nei paesi nordici, ora dovrebbe raggiungere anche tutta l’Europa.

Continua a leggere il post

jump2top free wordpress themes