7

Feb

Recupero file con strumenti innovativi

di Sara Papis in: News Informatiche

recupero file

Capita spesso per fretta di cancellare per sbaglio documenti presenti sul computer. Il problema si pone, quando i file eliminati erano di vitale importanza, come fare per recuperarli? Ovviamente in rete non mancano le risorse appartenenti a questa categoria e oggi vi presentiamo PC Inspector File Recovery.
Si tratta di un programma disponibile gratuitamente, che in poco tempo, riuscirà a recuperare i file cancellati per sbaglio. Il software scansiona il sistema trovando automaticamente tutte le periferiche di archiviazione disponibili, anche nell’eventualità in cui il file di boot o il file system sia stato cancellato o danneggiato.

 

Grazie agli strumenti innumerevoli integrati all’interno del programma, potrete anche cercare di recuperare i file sulle unità estende del computer. Inspector File Recovery, vi permetterà di analizzare l’hard disk del vostro computer in cerca di file eliminati. I tipi di estensioni supportate sono: ARJ, AVI, BMP, CDR, DOC, DXF, DBF, XLS, EXE, GIF, HLP, HTML, HTM, JPG, LZH, MID, MOV, MP3, PDF, PNG, RTF, TAR, TIF, WAV, ZIP.
Come vedete le estensioni supportate sono innumerevoli, le possibilità di modifica non mancano quindi perché non provare questo straordinario strumento? Recuperare file cancellati per sbaglio è una funzione che fino a qualche anno fa, era disponibile solo per pochi utenti selezionati.
Dopo l’analisi del sistema, il programma sarà in grado di visualizzare tutti file eliminati ma recuperabili, per farvi scegliere i vostri file “perduti”. Insomma, un servizio che oggi può sembrare buffo ma che in realtà offre uno strumento davvero molto interessante.
Conoscete altri programmi per trovare i file eliminati?

Tag: gratis, programmi

Un Commento su “Recupero file con strumenti innovativi”

  1. alekzan
    ha scritto:
    12 febbraio, 2011, 11:21

    “Si tratta di un programma disponibile gratuitamente, che in poco tempo, riuscirà a recuperare i file cancellati per sbaglio. Il software scansiona il sistema trovando automaticamente tutte le periferiche di archiviazione disponibili, anche nell’eventualità in cui il file di boot o il file system sia stato cancellato o danneggiato.”

    A me il controllo driver quando deve rilevare l’HD danneggiato da cui recuperare i dati si blocca e non va più, quindi direi che l’ultima parte della frase è sbagliata…

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes