16

Giu

Linux Mint: primi pc in commercio

di Sara Papis in: News Informatiche

il mini pc con Linux Mint
Gli appassionati di tecnologia saranno felici di sapere che in commercio sono stati lanciati i primi pc equipaggiati con il sistema operativo Linux Mint. A prima vista sembrano due semplici router, addirittura più piccole dei mac Mini e realizzate dalla Compulab.

Stiamo parlando di dispositivi molto resistenti con case in metallo e senza ventole, il loro nome?MintBox Basic e MintBox Pro. Hanno in comune la presenza di quattro porte USB (due USB 3.0 e due USB 2.0), due porte eSATA, una porta RS232, un’uscita HDMI 1.3 + DisplayPort e il supporto Ethernet/Wi-Fi/Bluetooth 3.0.

Entrambi i dispositivi sono caratterizzati da un hard disk da 250gb mentre un modello ha la ram da 8 gb e il modello base da 4 Gb.  Non poteva di certo mancare la CPU Mintbox Basic con processore dual-core 1Ghz con grafica ATi Radeon HD6290. Quanto al sistema operativo, i due computer vengono forniti con Linux Mint 13 a 64 bit ma non si è capito ancora bene con quale ambiente di lavoro – MATE o Cinnamon che sono rispettivamente l’erede di Gnome 2 e una versione modificata di Gnome 3  – e se con driver ATI integrati o meno.

Non dimentichiamo una caratteristica importante, queste due Linux Box possono essere modificate in maniera semplice e veloce, entrambi sono state realizzate con un design interno agevole che permette la sostituzione immediata dalla ram ed hard disk per aggiornamenti di ogni genere. Vi piacerebbe avere maggiori informazioni?

Potete visitare il sito ufficiale della CompuLab, dove troverete MintBox Basic e Pro al prezzo di 476 e 549 dollari più spese di spedizione d IVA. Pare sia disponibile la spedizione in territorio italiano, che ne dite? siete pronti a vivere nuove esperienze informatiche in compagnia di Linux Mint?

l mintBox è un piccolo computer che non utilizza ventole di raffreddamento e che viene venduto con il sistema operativo Linux Mint preinstallato. Proprio come ci attendevamo, questo sistema non è altri se non un fit-PC3 rimarcato: e questa non è necessariamente una brutta cosa! Il dispositivo in questione, potrebbe non essere definito esattamente un mini-Pc, aggettivo utilizzato spesso per parlare di Raspberry Pi. Il Mintbox a quanto pare, risulta essere solamente un rebrand del Fit PC3, prodotto similare sempre ad opera di Compulab.

I prezzi sicuramente non sono alla portata di tutti ma volete mettere la possibilità di accedere a strumenti innovativi che vi permetteranno di entrare in una nuova dimensioni tecnologica? Per il momento non abbiamo informazioni ufficiali sulla data di rilascio dei mini pc, anche se non dovrebbero tarare ad arrivare.

Secondo voi il MintBox sarà un dispositivo realmente ottimizzato per Linux Mint 12 oppure sarà del semplice hardware sul quale verrà integrata la piattaforma? Probabilmente i dispositivi di questo genere nel prossimo futuro saranno indispensabili per le persone che non possono fare a meno della tecnologia ogni giorno.

Lasciatevi conquistare da Linux Mint e dalle sue innovative caratteristiche, vedrete che una volta provato non potrete farne a meno. Per avere maggiori informazioni non ci resta che attendere la versione ufficiale. che ne pensate di questi dispositivi all’avanguardi creati per avere sempre tutto a portata di mano?

Tag: Linux Mint, pc

Un Commento su “Linux Mint: primi pc in commercio”

  1. linda
    ha scritto:
    23 agosto, 2012, 14:34

    Molto interessante, grazie per l’informazione.

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes