14

lug

Digg venduto a 500 mila dollari

di Domenico Puzone in: Intrattenimento , News Informatiche

Svariati anni fa, nasceva Digg, un celebre network di news diventato molto famoso perché coinvolgeva gli utenti permettendo loro di pubblicare notizie su diversi argomenti, che venivano poi diffuse in rete, un sito dunque in cui la partecipazione dell’utente alla vita della piattaforma è essenziale e soprattutto è la parola d’ordine per il successo.

Negli USA, Digg ha avuto un riscontro notevole tanto che viene considerato un social network e ogni giorno milioni di utenti ritrovano la per condividere notizie ed esperienze, ma nonostante tutto il successo, passato e presente, è arrivata la notizia della vendita di Digg a Betaworks per soli 500.000 dollari.

La notizia ha lasciato tutti senza parole, secondo alcune stime già in passato il sito valeva 160 milioni di dollari e Google, nel 2006, non si era lasciata sfuggire l’occasione avanzando una proposta per l’acquisto di 200 milioni di dollari, e adesso la vendita è stata chiusa a favore di Betaworks, per 500.00 dollari, che ha ottenuto così il marchio, il sito e la tecnologia.

Un affare a dir poco d’oro, visto che il sito secondo delle statistiche effettuate a maggio 2012, riesce a radunare 7 milioni di visitatori al mese, ma in realtà le cose non stanno proprio così. Sembra che sia una notizia solo parziaria che si è diffusa velocemente nel web, ma in realtà il sito TechCrunch riporta fonti molto affidabili, secondo cui Digg, sarebbe stato acquistato per 12 milioni di dollari dal Washington Post, e LinkedIn ne avrebbe spesi altri 4 per avere la proprietà di quindici brevetti, compreso quello legato al “Clicca sul bottone per votare in link”.

E perciò i 500.00 dollari pagati da Betaworks sarebbero solo la fine di un affare molto complicato che prevede più acquirenti, sembrava, infatti, molto strano che un sito con una tale quantità di utenti potesse essere venduto a un prezzo a dir poco irrisorio, probabilmente con quella cifra Betaworks ha acquistato solo il dominio, e la piattaforma informatica, nata dalla mente di Kevin Rose nel 2004.

Alla fine sembra proprio che forse l’affare d’oro l’ha concluso Digg con una vendita che complessivamente si aggira intorno ai 16 milioni di dollari, ma ora bisogna aspettare e vedere se i nuovi acquirenti riusciranno a sfruttare questa ben avviata piattaforma nel migliore dei modi, perché se lo faranno i 7 milioni di visitatori mensili, daranno loro un profitto molto elevato che gli permetterà di recuperare le spese per l’acquisto in breve tempo.

Tag: 500 mila dollari, digg, vendita digg

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes