24

Nov

Guida al recupero dei file da un hard disk rotto

di Gabriele in: Computer & Co , hi tech , How To - Come Fare , Trick And Tips

Guida al recupero dei file da un hard disk rotto

L’hard disk è uno dei componenti hardware più importanti e delicati di tutto il PC, e non sorprende quindi che nel caso di un suo guasto, ci crolla il mondo addosso. Nel caso di un hard disk danneggiato, è possibile recuperare in qualche modo i file al suo interno? Oppure sono persi per sempre?

Prima di tutto, ci teniamo a darvi un consiglio molto importante: per i file personali, è sempre bene avere una copia di backup, magari su un hard-disk esterno, una pennetta USB oppure un disco DVD o Blu-Ray. Questo perchè l’hard disk del PC può rompersi da un momento all’altro, e non è certo bello perdere in un attimo tutti i file più importanti, come documenti, foto, video, canzoni, film, e molto altro ancora.

Detto questo, le possibilità di recupero dei file da un hard disk danneggiato dipendono esclusivamente dalla gravità dei danni. Per intenderci, se il disco rigido del nostro PC ha smesso di funzionare, non è detto che si sia guastato internamente, ma magari il cavo di collegamento SATA con la scheda madre si è rovinato, o semplicemente staccato. Può capitare. In tal caso, proviamo a sostituire il cavo dati SATA e anche quello dell’alimentazione.

Niente da fare, l’hard disk continua a non dare segni di vita? Prima di pensare al peggio, è possibile che il problema sia legato alla scheda madre del PC. Potremmo quindi acquistare un case per convertire l’hard disk da interno ad esterno USB. Questi box esterni costano in media 10-20 euro, e servono per capire immediatamente dove sta il problema.

Se proprio l’hard disk non vuole funzionare in alcun modo, allora è possibile che si sia danneggiato il motorino interno o il magnete. Nel caso il prodotto sia ancora in garanzia, sappiate che la riparazione o la completa sostituzione non hanno alcun costo extra, però comportano la perdita di tutti i dati salvati in precedenza. Ecco quindi che, prima di procedere con l’assistenza o l’acquisto di un nuovo hard-disk, è bene provare a recuperare i dati del disco rigido danneggiato.

Come fare? Esistono diversi software per Windows adatti allo scopo, come ad esempio l’ottimo DataRescueDD, caratterizzato da un’interfaccia grafica semplice e intuitiva. Il successo non è garantito, ma come dice un detto.. tentar non nuoce.

Tag: dati, file, hard disk, pc, recupero

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes