11

Feb

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

di Gabriele in: applicazioni online , Web

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

Il calendario di Google è ottimo per tenere sotto controllo tutti i propri appuntamenti e scadenze, ma a volte si sente il bisogno di avere una migliore organizzazione degli eventi, magari perchè abbiamo fin troppi impegni in una sola giornata. In nostro soccorso arriva Timetag!

Timetag è un nuovo servizio completamente gratuito che ci permette di organizzare al meglio il calendario di Google, senza installare alcuna applicazione aggiuntiva. Una volta collegato l’account di Timetag con quello di Google, è possibile gestire i vari appuntamenti da una comodissima interfaccia online, senza diventare matti con la ricerca manuale degli eventi all’interno del calendario firmato Big G. Ecco come funziona il tutto!

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

Timetag funziona in maniera davvero semplice e immediata: una volta collegato il servizio con il calendario personale di Google, ci basta “taggare” gli eventi con i simboli # e @. Se siete utilizzatori di Twitter, una cosa del genere vi sembrerà familiare. Timetag ricerca in automatico tutti gli eventi taggati con entrambi i simboli, e immediatamente verranno creati dei report dettagliati sui progetti, gli appuntamenti e le scadenze.

Come già detto poco sopra, non bisogna installare alcuna app aggiuntiva per poter utilizzare Timetag, Si fa tutto tramite il browser web preferito, come Firefox, Chrome, Safari, Opera o Internet Explorer. Per l’inserimento di eventi nel calendario di Google con i simboli @ e #, possiamo affidarci all’applicazione ufficiale oppure utilizzare app di terze parti. Ogni nuovo evento verrà analizzato automaticamente da Timetag, con dei risultati davvero dettagliati.

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

Timetag è utile non solo in ambito personale, ma anche nel contesto aziendale: possiamo infatti realizzare dei report sui progetti creati da più dipendenti, analizzando per bene il tempo impiegato, quale persona ha lavorato di più in un determinato settore, e così via.

I report non solo vengono creati in maniera automatica e immediata, ma si possono anche esportare nei formati PDF e Excel, così da poterli modificare con i programmi Adobe Acrobat Pro e Microsoft Office.

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

Per un utilizzo personale e senza troppe pretese, Timetag è completamente gratuito. Ma se invece desideriamo più funzionalità, allora è necessario sottoscrivere l’abbonamento Professional (10€ al mese, fino a 46 utenti, accesso alla Community, supporto email e telefonico) o Unlimited (300€ al mese, utenti illimitati, accesso alla Community, supporto via email e telefono).

Timetag: servizio per organizzare il calendario di Google

Tag: calendario, google, servizio, timetag

Lascia un Commento!

jump2top free wordpress themes