Tutti gli articoli su "Intrattenimento"


Bloccare un utente su Instagram può essere necessario per eliminare il contatto con qualcuno che risulta fastidioso o che insiste in modo eccessivo. Se su Facebook bastano pochi click per potervi riuscire, non molti sanno che è possibile svolgere la stessa operazione anche sul cosiddetto “social della fotografia”, cioè Instagram.

Come bloccare utente su Instagram: i due metodi

Per riuscire a bloccare un utente su Instagram basta seguire alcune semplici operazioni. Prima di tutto è possibile riuscirci in due modi: sia dalla chat, sia dal profilo della persona da bloccare.

Nel caso qualcuno abbia scritto direttamente da Instagram Direct e il proprietario dell’account volesse bloccarlo o bloccarla, basterà prima effettuare l’accesso, poi tornare sulla chat indesiderata, cliccare sul menù in alto a destra e cercare il simbolo del pallino con dentro una “i”. Da lì spunterà la voce “blocca”, vi si deve cliccare sorpa e poi quando il sistema chiede conferma, spingere su “sì”. In tal modo la persona indesiderata non avrà più modo di scrivere.

La procedura da seguire è più o meno la stessa anche se si vuole bloccare la persona direttamente dal suo profilo. Nel caso infatti ci si dovesse ricordare del nome del “fastidioso fan”, basterà cliccare sul menù presente in alto a destra, cliccare su “blocca” e poi su “conferma”.

Come bloccare utente su Instagram: è possibile da ogni dispositivo

Bloccare un utente su Instagram è possibile tramite qualsiasi dispositivo tecnologico. Sia dal proprio cellulare, sia dal proprio Tablet, o anche dal proprio PC. Nel caso si abbia un Samsung oppure un iPhone non importa: l’importante è che si possa accedere ad Internet, e di conseguenza anche al profilo del social network.

L’opzione del blocco può risultare molto utile in una serie di casi. Qualora un utente insista troppo con i messaggi, dopo un litigio, se ha insultato senza motivo. Oltre a questo sarà possibile anche cliccare su “Segnala” per indicare al social, il comportamento sbagliato dell’utente, o il fatto che sul suo profilo ci sia qualcosa che non va.

Molto spesso si sente parlare di “storie su Instagram”. Con questi termini si indicano pubblicazioni di video e contenuti multimediali sull’apposita applicazione. Il procedimento da seguire non è affatto difficile e può riuscirvi anche chi non è molto pratico di questo social.

Instagram: cosa fare per creare una storia

Per poter creare una storia su Instagram, come prima fase si deve accedere al social network cliccando direttamente sull’icona giusta. Questa sarà sul proprio dispositivo, se si è precedentemente scaricata l’applicazione di Instagram, altrimenti si può cercare anche “Instagram accedi” direttamente da Google e apparirà una schermata dove poter inserire i propri dati. Questi ultimi sono indirizzo mail e password del proprio account.

Un volta effettuato l’accesso, per creare la storia si deve cliccare sul simbolo della fotocamera. Questo si trova proprio nella schermata iniziale, la quale ha l’icona di una casetta. Apparirà successivamente uno sfondo dove viene richiesto di dare il consenso per l’uso della fotocamera e microfono. Questo verrà chiesto solo se non si era ancora attivata la modalità “attivare storie su Instagram”.

Finita questa fase, appariranno nella parte bassa dello schermo, diverse opzioni come: “Testo” oppure “video” ecc…che permettono di scegliere quale storia creare, cioè quale contenuto scegliere.

Premendo invece “in diretta”, si realizzerà un video in streaming. Terminate queste fasi, verrà realizzata la “storia”.

Instagram: altri dettagli sulle storie

Per pubblicare la storia appena creata, basterà premere sul simbolo della galleria multimediale, oppure condividerla su più account social nello stesso momento (come anche su Facebook, Twitter). In alternativa, è possibile anche solo salvarla nella memoria del telefono.

Quando le storie di Instagram sono composte da video, gli effetti speciali da poter utilizzare sono davvero tanti, come quello del “Super Zoom” o quello del “Rewind”. Il primo permette di ingrandire il soggetto, mentre il secondo realizza una scena “all’indietro”. Non c’è un limite per la realizzazione delle storie su Instagram: ognuno ne può creare quante ne vuole.

Facebook: come guardare le foto private

Esiste un modo per vedere le foto private su Facebook? Il metodo c’è, ma non è ufficiale, pertanto il funzionamento non è garantito. Ecco qui di seguito tutti i passi necessari per poter visualizzare le foto private salvate nel popolare social network di Mark Zuckerberg.

Continua a leggere il post


Le migliori chat gratis in italiano

In questo articolo di oggi desideriamo elencare alcuni tra i migliori servizi di chat in Italia che non richiedono la registrazione e sono davvero semplici da utilizzare.

Continua a leggere il post

Facebook: come nascondere la lista amici

Facebook è, per definizione, il social network meno privato di tutti, e non deve quindi sorprendere che anche la lista degli amici è pubblica come impostazione predefinita. Ma è possibile modificare tale opzione? Ecco come fare in questa guida dettagliata!

Continua a leggere il post

casino-poker-chips

Piacere soggettivo, spirito di competizione, vera e propria espressione culturale… Che si tratti di strategia o di colpo di fortuna, così si può sintetizzare il gioco, quell’esaltante attività, intrinseca alla natura umana, che nella sua dimensione “altra” permette a chiunque di abbandonare –anche se temporaneamente- il banale quotidiano per accedere alla sfida e confrontarsi col diverso. È proprio in questo senso che l’energia ludica affascina e arricchisce allo stesso tempo, e nel corso della partita instaura un “non-tempo” in cui tutto sembra immobile e rarefatto.

 

Continua a leggere il post

video

Il web è una miniera infinita di informazioni, ma tra una news e l’altra è bene farsi qualche risata, e in questo articolo di oggi vediamo di proporvi alcune soluzioni per passare una serata in allegria davanti al PC.

Continua a leggere il post

Come pubblicare immagine GIF su Twitter

Tutti voi già sapranno che cosa sono le GIF, ovvero le classiche immagini animate che popolano il web da oltre 10 anni, ma come facciamo a pubblicarle sul noto social network Twitter? Possiamo inserirle in un tweet come una classica immagine?

Continua a leggere il post

Migliori chat online gratis senza registrazione

La tecnologia si è evoluta moltissimo in questi ultimi anni, e ormai le chat di una volta non si usano più di tanto, sostituite dai forum e dai social network come Facebook e Twitter. Ma ciò non significa che non esistono più le chat gratis, e in questa guida vediamo assieme le migliori.

Continua a leggere il post

Copertine Facebook divertenti e originali, come crearle

Da un po’ di tempo il social network Facebook permette di impostare un’immagine di copertina personalizzata per la propria pagina personale, e ancora oggi molte persone non sanno come impostare al meglio tale immagine. A volte è troppo grande, altre volte è troppo piccola e povera di dettagli.. Vediamo assieme come fare in questa guida passo passo!

Continua a leggere il post

jump2top free wordpress themes